“Perpendicolare”

di e con Cristina Donà, Daniele Ninarello, Saverio Lanza
2020 – Spettacolo di musica e danza prodotto da Fondazione Fabbrica Europa e Codeduomo.
In coproduzione con Festival Danza Estate, Orlando Festival, Operaestate Festival Veneto.
In collaborazione con Fondazione I Teatri Reggio Emilia, Festival Aperto.

Perpendicolare" come la potenza del gesto, come il profondo desiderio di relazione.

Canzoni che risuonano nei corpi. Movimenti che fioriscono dalle parole e dai suoni. “Perpendicolare” è un innesto affascinante e naturale tra il mondo musicale di Cristina Donà e la danza del coreografo Daniele Ninarello, plasmati e cuciti insieme dal musicista e compositore Saverio Lanza. Un incontro che muove verso territori espressivi profondi che indagano direzioni multidisciplinari inusuali e intrecci di senso inaspettati. Materiale inedito nato appositamente per lo spettacolo e alcune tra le canzoni più note della cantautrice si aprono nello spazio della performance come una visione che scorre fin sotto la pelle di chi ascolta.

Il flusso di una voce e di un corpo che danzano non si ripete mai uguale e dunque non può essere programmato. Per questo la componente musicale deve essere aperta, pronta a recepire e a suggerire. La composizione istantanea, una parte importante del mio lavoro in generale, era quindi il giusto approccio per questo progetto perché implica l’ascolto dell’altro, rendersi permeabili all’altro per completarsi. Tutto si gioca su equilibri e squilibri, pause e dissonanze, ritmo e rarefazione, improvvisi e inaspettati sincronismi attraverso l’ascolto reciproco, che è quindi la giusta chiave di scrittura e di lettura del nostro lavoro.
SL